3290329957

il reato di calunnia e il risarcimento danni

Secondo l’art. 368 c.p. Chiunque, con denuncia , querela, richiesta o istanza ,anche se anonima o sotto falso nome, diretta all’Autorità giudiziaria o ad un’altra Autorità che a quella abbia obbligo di riferirne o alla Corte penale internazionale ,incolpa di un reato taluno che egli sa innocente , ovvero simula a carico di lui le tracce di un reato , è punito con la reclusione da due a sei anni.

Per molto tempo, per colpa di quella querela infondata agli occhi di tutti sei passato come il carnefice ed invece eri solo una vittima.

Molto probabilmente hai passato notte insonne e sborsato denaro per farti difendere da un avvocato e ora chiedi il giusto risarcimento, ma prima vediamo insieme se puoi agire per il reato di calunnia.

QUANDO SI PRESCRIVE IL REATO DI CALUNNIA?

il termine di prescrizione per il reato di calunnia è di dieci anni a decorrere dal giorno in cui è stata depositata la falsa denuncia.

A QUANTO AMMONTA IL RISARCIMENTO DANNI PER IL REATO DI CALUNNIA?

 La somma del risarcimento non è uguale per tutti, varia a seconda delle prove che si riescono a portare in giudizio, ma sicuramente ti spetteranno:

  1. i danni dovuti per le spese legali sostenute per urlare la tua innocenza;
  2. i danni per la perdita di immagine;
  3. i danni per la riduzione di guadagni ;

Per sapere se puoi procedere per il reato di calunnia ed ottenere il giusto risarcimento rivolgiti allo studio legale De Jure in Foggia.

https://www.studiodejure.com/chi-siamo/